Bali l'isola degli Dei , cultura e religione

Bali L'isola degli Dei

Bali , L'isola Degli Dei .

canang sari bali

Bali Riti  Credenze Cultura

L'Induismo balinese è praticato dalla maggior parte della popolazione di Bali.

Rappresenta una forma particolare di culto induista unito a un forte animismo locale.

Il principio fondamentale alla base dell'Induismo è che le forze del bene " Dharma " e le forze del male" Adharma " abbiano tra loro equilibrio e armonia .

L'Induismo balinese divide il cosmo in tre livelli.

- Il livello più alto è il cielo, " Suarga ", la dimora degli Dei.

- Il successivo è il mondo dell'uomo, " Buwah ".

- Sotto di questo vi è l'inferno "Bhur ", dove i demoni vivono e dove gli spiriti delle persone sono puniti per i misfatti sulla terra. 

Questa divisione tripartita si riflette nel corpo umano (testa, corpo e piedi) e nei piccoli santuari che si trovano all'esterno degli edifici balinesi.

Banten
Il Banten è un'offerta quotidiana
La combinazione di colori è basata sul modello della" Nava Sanga" concetto Balinese dei nove punti  cardinali. In questo modo, quindi, tutti gli aspetti delle Banten devono assomigliare all’ordine cosmico; di conseguenza, l'offerta Banten rappresenta il microcosmo.

Con ogni Banten il mondo è creato di nuovo attraverso l'offerta che simboleggiano le varie forme di esistenza.

L'isola di Bali rappresenta il macrocosmo; i concetti balinesi di alto e basso -tra gli Dei (Dewa e Dewi) che risiedono in alto sulle montagne, ei demoni (Bhùta) che risiedono in basso .

 La cima del Gunung Agung è considerata il luogo più sacro di Bali, la punta del cono Banten è la parte più sacra dell'offerta.

In cima al cono Banten di solito ci sono anche alcune foglie di tabacco (Sirih) e altri ingredienti che sono utilizzati per il tabacco da masticare; questi ingredienti sono di colore bianco, rosso e nero - i colori della Trimurti. 

Allo stesso modo, quando i balinesi offrono a un loro ospite del tabacco da masticare, lo offrono simbolicamente anche agli Dei .

Le Offerte non sono solo dedicate agli Dei, i balinesi preparano offerte anche per i demoni (bhuta s) a base di carne e bevande alcoliche.

I Banten per gli dei vanno depositate sugli alti altari mentre quelli per i demoni sulla terra.

Canang Sari

In una vacanza a Bali sicuramente vi ritroverete ad ammirare le offerte al dio Sang Hyang Widhi chiamate canang sari.

Dei cestini creati a mano con foglie di palma e riempiti con fiori freschi e profumati rappresentanti varie divinità. Nel cestino si possono trovare anche offerte materiali, come monete, cibo o sigarette. Queste offerte sono preparate tutti i giorni e si possono trovare all'esterno delle case, dei templi o in moltissimi altri luoghi.

Gebogan

Sono enormi offerte che le donne portano ai tempi - sono composizioni di frutta, fiori colorati, pollo cotto, piccole piramidi di riso, cocco grattugiato, arachidi tostate e torte dolci impilate uno sopra l'altro, formando torri cilindriche.

Le Decorazioni in foglia di cocco si chiamano Sampian e sono da ornamento alle offerte.
Un Gebogan può essere molto alto e in alcune cerimonie raggiungere fino a più di un metro e mezzo.

Le Donne balinesi portano abilmente i gebogan ai templi sulla testa sfilando in processione .

Una volta raggiunto il tempio alcuni bastoncini d'incenso sono messi accesi sul gebogan, infine le offerte sono benedette dai sacerdoti.

Poi iniziano le preghiere e i gebogan sono offerti agli dei.
Una volta che tutto il rituale è terminato il gebogan sono ripresi e portati a casa, il cibo è condiviso tra la famiglia e gli amici.


Penjor

Questi sono i miei preferiti, una strada interamente decorata dai Penjor ti rimane nel cuore .

Un Penjor è una canna di bambù lunga e affusolata che viene piantata verticalmente nel terreno, spesso sul ciglio della strada e decorata .

Durante il  Galungan, i balinesi piantano i  Penjor davanti alle loro case a simboleggiare il dominio del bene (Dharma) sul male (Adharma), e come l'offerta di ringraziamento  a Dio per i frutti della terra.

Circa a metà del palo viene costruito con del bambu’intrecciato  un piccolo altarino  a forma  triangolare  , chiamato " Sanggah Cucuk , E' considerato un trono temporaneo per gli Dei che scenderanno sulla terra durante il Galugan .

I pali sono decorati con foglie di cocco chiamati Sampian , strisce di tessuto bianco e giallo a simboleggiare che si tratta di un'offerta sacra , piccole palline di lana rossa a volte anche con fiori .

Grazie alla loro bellezza i  penjors non hanno solo una funzione religiosa.  Ma vengono eretti anche in occasione di matrimoni, performance artistiche, e in ogni occasione in cui ci sono gli ospiti d'onore.

Nyepi Day - Capodanno Balinese

Il giorno del silenzio, il Nyepi Day, che nel calendario balinese corrisponde al primo giorno dell'anno e che generalmente cade tra Marzo /Aprile ed è determinato dal ciclo della Luna scura in relazione all’Equinozio di primavera.   

Bali in questo giorno si ferma, nessuno esce da casa, nemmeno i turisti, tutte le attività sono chiuse, anche l’aeroporto è chiuso per 24 ore nessun volo parte o atterra, è proibito accendere luci radio, televisione .

 Bali deve apparire deserta e inospitale, i demoni volando sopra l’isola e vedendola inanimata andranno via senza fermarsi .

Il giorno del Nyepi deve essere trascorso in silenzio, dedicandosi alla preghiera, alla meditazione.

penjor