Cosa vedere in Indonesia 15 luoghi imperdibili

Dopo avere giocato a fare una classifica delle dieci isole più interessanti dell’Indonesia, cosa che ritengo impossibile perché sono veramente tutte da vedere.

Oggi voglio giocare ancora , quali sono le 15 cose da vedere assolutamente in Indonesia , secondo il mio parere e la mia conoscenza del paese.

Questa è la mia personale classifica del momento , ma spero di poter aggiungere presto nuove fantastiche mete .

1 - Padar Island – Komodo National Park

Padar è un’isola che fa parte del komodo national park antico territorio dei dragoni.

La sua scalata è qualcosa che non dimenticherete mai più, infatti, una volta sulla sommità il vostro sguardo, si poserà su colline ondulate e vette aguzze, baie solitarie a mezzaluna e il blu infinito e meraviglioso dell’oceano.

*il mio consiglio: ogni ora del giorno è perfetta ,magari evitando le ore più calde della giornata, se riuscite inseritala in un tour il mattino molto presto, non scorderò mai i colori del sole che nascevano dietro le sue vette 

padarjpeg

2 – Borobudur – Giava Centrale

Questo straordinario monumento buddhista risale all'800 d.C. è patrimonio mondiale dell'Unesco si trova a Giava Centrale a circa un’ora di auto dalla bella città di Yogyakarta.

Costituito da dieci terrazze interamente scolpite che corrispondono alle dieci fasi del cammino spirituale verso il Nirvana.

L'intero cammino è caratterizzato dalla presenza di nicchie contenenti circa 504 statue di Buddha rappresentato nelle varie posizioni .

Nell’ultima terrazza sono presenti una serie di grandi stupa .

Una cosa che adoro è che secondo la credenza : la cima non è il punto di culmine del viaggio, ma è il viaggio il culmine di se stesso.

*il mio consiglio : Bellissimo a ogni ora del giorno di solito nella tarda mattinata e primo pomeriggio è meno affollato, se invece volete scattare foto da copertina, scegliete il tramonto .

borobudurJPG

3 – Jatiluwih – Bali

Le grandi Risaie di Jatiluwih, chiamate anche Bali Paradiso, si trovano nella reggenza di Tabanan a nord dell’isola a circa 700 metri di altezza, ancora oggi vi si produce un riso assolutamente biologico e il sistema d’irrigazione segue le antiche regole subak , agricoltura religione economia.

Impossibile resistere alla verdissima perfezione di queste risaie terrazzate, dichiarate patrimonio Unesco

*il mio consiglio : assolutamente da fare una bella camminata in uno dei percorsi in mezzo alle risaie

jatiluwih2jpg

4 – Weekuri Lake – Sumba

Il lago Weekuri si trova nella zona sud-ovest della splendida isola di Sumba

È formato dalle acque dell’oceano che entrano tra le rocce e formano questa grande piscina naturale con colori sorprendenti in tutte le gradazioni di azzurro .

Ancora Un altro luogo unico e meraviglioso che L’Indonesia sa regalare ai viaggiatori.

*il mio consiglio : L’acqua è particolarmente fresca ma impossibile resistere al richiamo di una nuotata

weekurijpg

5 – kelimutu – Flores

Flores è un’isola incantevole ma il vulcano kelimutu da solo vale il viaggio, I suoi tre laghi colorati sono circondati da antichi miti e leggende .

Ammirare questa meraviglia della natura è una vera fortuna anche per il viaggiatore più esigente, infatti, nessuno sa di quale colore saranno i laghi una volta arrivati sulla cima.

Questo fenomeno sembra sia da attribuirsi alla risalita delle acque profonde , rimescolate ai gas che fuoriescono dalle spaccature della crosta terrestre formatesi sui fondali dei tre laghi.

Che sia mistero e magia o un evento naturale poco importa, sicuramente è uno spettacolo unico al mondo .

*il mio consiglio: scalate il kelimutu in un pomeriggio di leggera foschia, molto probabilmente sarete soli e respirerete veramente le antiche leggende del luogo .

kelimutujpeg

6 – kepa islands – Arcipelago di Alor

Kepa è una piccolissima isola a pochi minuti di barca da Alor.

Circondata da un mare blu indaco dalle fortissime correnti dove sguazzano felici branchi di delfini, questo tratto di mare, infatti, è quanto di più prezioso la natura possa regalare all’uomo.

Le strutture sono solo due basiche e con servizi essenziali, i pasti semplici ma gustosi sono preparati dalle donne del villaggio, passare qualche giorno in questa isoletta è come essere in paradiso .

*il mio consiglio: Non perdetevi i suoi fondali tra i più incontaminati e ricchi di vita al mondo, una meraviglia … ma attenzione le correnti sono molto forti e pericolose.

alorpng

7 – Loedi beach- Rote island

Ero andata a Rote per cercare un’isola senza troppo turismo, avevo sentito parlare di lei come di un luogo adatto ai surfer , non mi aspettavo grandi cose oltre la pace e il relax.

Invece ho trovato un isola che mi ha conquistato . Loedi beach è una delle sue tante meraviglie , selvaggia e bellissima, dove passare ore con la sola compagnia dei porcellini locali che vengono fino in spiaggia per nutrirsi di piccoli molluschi .

*il mio consiglio: portatevi qualcosa da mangiare e acqua in abbondanza perché non troverete nessun ristoro nelle immediate vicinanze.

loediJPG

8 – Toraja – Sulawesi

Sui Toraja ne ho lette tante e non sempre erano cose piacevoli o giuste.

Questo perché spesso la gente non sa capire ma quello che agli occhi di un viaggiatore distratto può sembrare pura crudeltà , è invece una cultura affascinante e unica arrivata intatta fino ai nostri giorni.

*il mio consiglio: visitate anche i villaggi più remoti e meno famosi ma prima studiate un po’ la loro cultura e tutto vi sembrerà più bello e interessante .


torajaJPG

9 – Tanjung Tinggi - Belitung , Sumatra

Belitung è un’isola che appartiene a Sumatra, un paradiso incontaminato famoso per il suo mare tra i più belli del paese, i suoi atolli deserti e le bellissime spiagge che ricordano le Seychelles.

Tanjung Tinggi Beach è La spiaggia più perfetta che possiate immaginare, contornata da enormi e scenografici massi di granito, una laguna calma e sabbia bianca e fine come borotalco, assolutamente da fare una passeggiata tra gli enormi massi granitici.

*il mio consiglio: attenzione anche in paradiso esiste qualche problema, quest’isola è invasa da Sandfly , spalmatevi abbondantemente di olio e non state troppo immobili a prendere il sole.

  belitungjpeg

10 – Cubadak Island – Sumatra

Vicino alla costa di Sumatra occidentale troviamo questa selvaggia isola vulcanica, dove poter soggiornare in un unico resort.

Cubadak è un luogo unico, di quelli che una volta visti non li scordi mai più, immersi in un ambiente assolutamente naturale, senza strade auto o città.

Dal vostro bungalow affacciato direttamente sulla spiaggia, potrete ammirare un panorama bellissimo e avere la sensazione di trovarvi fuori dal mondo.

*il mio consiglio: assolutamente da fare una gita in barca per visitare le isole deserte dei dintorni .


224c cubadak arriviamoooojpg

11 – Ratenggaro – Sumba

Sumba è un’isola magica e ricca di cultura , con i suoi antichi riti animisti marapu che onorano i morti e gli antenati.

Ratenggaro è un villaggio tradizionale nella zona di kodi , dove ancora è possibile vedere le abitazioni tipiche chiamate Uma mbatangu dal caratteristico tetto di paglia altissimo.

È un luogo indimenticabile posizionato di fronte a una bellissima spiaggia.

*il mio consiglio: andate in questo villaggio con una guida locale per non infrangere i tabù
19mnbvJPG

12 – Bromo – Giava

Chi non vorrebbe scalare un vero vulcano fumoso e borbottante, a Giava questo è possibile.

Cemoro Lawang è l’ultimo paesino che troviamo prima di entrare nel Bromo Tengger Semeru National Park.

La salita al Bromo è abbastanza facile da affrontare, percorrendo il paesaggio lunare del mare di sabbia per arrivare fino al bordo della caldera .

Una volta arrivati sulla cima , fermiamoci per ammirare lo spettacolo unico che abbiamo intorno, da un lato il vertiginoso cratere fumante e dall’altro la valle di cenere e le altre montagne.

*il mio consiglio: vestitevi adeguatamente per combattere il freddo

bromojpeg

13 – Tirta Gangga - Bali

Bali è anche chiamata l’isola degli Dei e di magia ne ha veramente tantissima, uno dei posti che dovete assolutamente vedere è il Tirta Gangga , situate nella reggenza di Karangasem.

Tirta Gangga significa acqua del Gange, infatti, le acque sorgive che alimentano un insieme di stagni e fontane sono ritenute sacre e curative dai balinesi , se ci s’immerge nelle notti di luna piena promettono salute e giovinezza eterna .

Miracoloso o no questo luogo ricco di piante, fiori e statue è sicuramente bellissimo da visitare

*il mio consiglio: andateci al mattino presto prima che arrivi la folla di turisti .

tirta ganggaJPG

14 – Bidara island – Lombok

Non tutti hanno la fortuna di vivere una giornata come Robinson Crusoe , in una vera isola corallina personale, a Gili Bidara può succedere.

Un mare azzurro limpidissimo e la sola compagnia del vento , qualche foto da scattare in ricordo di questa incredibile esperienza .

*il mio consiglio: attenzione alle scottature , il sole è molto forte .  

bidarajpg

15 –Nusa penida – bali

Nusa Penida è un’isola a trenta minuti di barca dalla costa di Bali , sconosciuta fino a pochi anni fa , è diventata famosa per i suoi bellissimi panorami Instagrammabili

Le spiagge facilmente raggiungibili sono poche e questo non la rende adattissima alla vita di mare, ma se siete in vacanza a Bali, una visita anche di una sola giornata la vale proprio.

*il mio consiglio: io preferisco Atuh beach e Raja Lima un po’ meno affollata dai turisti

atuh beachJPG