Cubadak

Cubadak , Il paradiso esiste !

La piccola isola Cubadak situata a 1 grado a sud della linea dell'equatore , si trova nella provincia di Sumatra Occidentale, la cui capitale è Padang.

Cubadak è di origine vulcanica, ha una superficie di 15 km quadrati, è disabitato ad eccezione di alcune capanne di pescatori sulla punta settentrionale dell'isola ed è completamente coperta da una foresta pluviale nativa.

Vari uccelli e animali più grandi vivono in questa foresta: buceri, martin pescatore, scimmie, lucertole, cervi, cinghiali e molti altri.
Il Cubadak Paradise Village si trova sulla punta sud-orientale dell'isola di Cubadak, di fronte a Sumatra .

L'isola è circondata da montagne che la riparano dalle forti correnti del mare, rendendo l'acqua incredibilmente calma, una fitta giungla copre i suoi pendii arrivando fino al mare la sensazione è quella di trovarsi di fronte a un placido lago.

12 bungalow sparsi lungo la spiaggia di fronte all’oceano , sono realizzati in legno con tetti di foglia di palma rispecchiano l’architettura locale ,e ricordano le vecchie case di Kampung .

L'isola di Cubadak è completamente circondata da una barriera corallina e facendo snorkeling o immersioni è possibile vedere innumerevoli varietà di pesci colorati.
è possibile fare passeggiate attraverso la giungla per avvicinarsi a questa natura e avere viste mozzafiato sui dintorni.

l'acqua è purissima e potabile ovunque, anche nei bagni.
Non c'è malaria in questa parte di Sumatra e nemmeno la febbre dengue.
La temperatura del mare è costante a 29 ° in superficie e fino a 30 metri, rendendo particolarmente divertenti le attività di snorkeling e immersioni.

West Sumatra è abitata dall'etnia Minangkabau di origine malese con significative influenze indiane e cinesi.
I Minangkabau sono una delle ultime popolazioni a vivere in un'organizzazione matrilineare, in forte contrasto con la religione dominante dell'Islam ,le altre religioni presenti sono cristiane (30%) e buddiste (8%).
La lingua ufficiale è l'Indonesiano, mentre le persone parlano il Bahasa Minang, il dialetto locale. L'inglese è praticamente sconosciuto e utilizzato solo dalle classi istruite.

L'influenza culturale dei colonizzatori, del Portogallo e dell'Olanda è appena sentita.
L'architettura tradizionale di Minang è caratterizzata da imponenti tetti, le cui estremità opposte s’innalzano verso il cielo.

Come arrivare a Cubadak

Come spesso succede in un viaggio in Indonesia Arrivare sull'isola è già un'avventura.

Da Bali non esistono voli diretti la soluzione migliore è volare su Giacarta e da lì prendere un altro volo per l'aeroporto internazionale Minangkabau di Padang.

Dall’aeroporto ci sono circa 2 ore di auto prima di arrivare al porto, dove con 10 minuti di barca sei sull’isola .

leggi qua il mio diario di viaggio su Cubadak